By Matteo Collareda

FORMAZIONE NO STOP – prossime date

Continuano i corsi di formazione tenuti dal nostro Collareda Matteo, segnatevi le prossime date:

LA RISPOSTA SISMICA LOCALE IN CONTESTI GEOLOGICI COMPLESSI (RSL-2D) A
SUPPORTO DELLA PROGETTAZIONE STRUTTURALE E DELLA PIANIFICAZIONE
TERRITORIALE PER LA RIDUZIONE DEL RISCHIO SISMICO

Catania 28 marzo 2019 – Agrigento 30 marzo 2019

Scarica il programma completo

Scarica il modulo di registrazione

LA RISPOSTA SISMICA LOCALE TRAMITE MODELLAZIONI NUMERICHE AVANZATE A SUPPORTO DELLA PROGETTAZIONE GEOTECNICA

Padova 12 aprile 2019

Scarica il programma completo

Scarica il modulo di registrazione

 

By Matteo Collareda

NORME TECNICHE SULLE COSTRUZIONI (NTC 2018): ECCO LA CIRCOLARE ESPLICATIVA

PUBBLICATA LA CIRCOLARE IN RIFERIMENTO ALLE NTC 2018

E’ stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale l’11 febbraio 2019 la tanto attesa Circolare esplicativa delle NTC 2018.
La Circolare 21/01/2019, n. 7 del Ministero delle infrastrutture e trasporti ha lo scopo di fornire agli operatori del settore, e in particolare ai progettisti, opportuni chiarimenti e indicazioni per una più agevole ed univoca applicazione delle Norme tecniche delle costruzioni di cui al D.M. 17/01/2018 (NTC 2018).
Essa infatti reca le istruzioni per l’applicazione dell’aggiornamento delle nuove Norme tecniche per le costruzioni di cui al D.M. 17/01/2018 e sostituisce quelle contenute nella precedente Circolare 02/02/2009, n. 617.

Le Norme Tecniche per le Costruzioni sono composte da due parti: decreto (tre articoli più un allegato da 12 capitoli) e circolare esplicativa, appena approvata.

Ecco il testo completo della Circolare Esplicativa che contiene i seguenti 11 capitoli:

Capitolo C1 – Introduzione

Capitolo C2 – Sicurezza e prestazioni attese

Capitolo C3 – Azioni sulle costruzioni

Capitolo C4 – Costruzioni civili ed industriali

Capitolo C5 – Ponti

Capitolo C6 – Progettazione geotecnica

Capitolo C7 – Progettazione per azioni sismiche

Capitolo C8 – Costruzioni esistenti

Capitolo C9 – Collaudo statico

Capitolo C10 – Redazione dei progetti strutturali esecutivi e delle relazioni di calcolo

Capitolo C11 – Materiali e prodotti ad uso strutturale

By Matteo Collareda

INDAGINI GEORADAR AL PALAZZO DUCALE DI MANTOVA

CASO STUDIO – indagini georadar

 

L’area oggetto di studio è sita presso il Palazzo Ducale di Mantova (MN) dove sono state eseguite indagini georadar in 4 aree per un totale di una superficie di indagine pari a oltre 1100 mq. Sono state effettuate griglie di acquisizione con passo di circa 2.0 m sia per le sezioni longitudinali e sia per quelle trasversali allo sviluppo delle griglie. Lo scopo delle indagini è finalizzato ad individuare la presenza di cunicoli o passaggi sotterranei per vagliare uno studio bibliografico condotto dal museo sull’esistenza di stanze sepolte.

L’interesse architettonico e l’eventuale riqualificazione in determinati contesti necessita di un’investigazione specifica che ben si presta per questo tipo di indagine pratica e veloce, e, soprattutto, non invasiva e, ovviamente, noi adoriamo queste giornate di lavoro perché ci permettono di visitare luoghi meravigliosi.   Read more

By StudioSisma Staff

GEOLOGIA TECNICA Unconventional Systems

Per qualcuno è un appuntamento fisso, per altri una specie di tradizione, per molti è motivo di approfondimento e formazione…. Per noi è tutto questo e non solo!

Grazie all’organizzazione della Fondazione Centro Studi del Consiglio Nazionale dei Geologi e al Patrocinio dell’Ordine dei Geologi del Veneto vi presentiamo il convegno che si terrà il prossimo 23 novembre.

Il corso si rivolge a professionisti esperti nel settore della geotecnica. Saranno presentate procedure non convenzionali per lo studio del comportamento dei terreni soggetti a carichi e delle strutture interagenti con esso.

L’obiettivo è quello di affrontare con un approccio diverso, innovativo e altamente professionale, le problematiche legate alla progettazione delle fondazioni sia superficiali che profonde, alla verifica della stabilità dei versanti e alla stima dei cedimenti indotti nel tempo.
Condurre analisi di questo tipo, implementate all’interno di codici di calcolo alle differenze finite, significa compiere un passo in avanti nella progettazione geotecnica.
Oltre alle basi teoriche il docente ing. Marco Carni presenterà alcuni casi applicativi sia in campo statico che dinamico frutto dell’esperienza maturata nell’utilizzo di questi codici di calcolo.

SCARICA IL PROGRAMMA

SCARICA IL MODULO DI ISCRIZIONE

1 2 3 7
FORMAZIONE NO STOP – prossime date
NORME TECNICHE SULLE COSTRUZIONI (NTC 2018): ECCO LA CIRCOLARE ESPLICATIVA
INDAGINI GEORADAR AL PALAZZO DUCALE DI MANTOVA
GEOLOGIA TECNICA Unconventional Systems
Newsletter 13 Ottobre 2017